Contattaci per maggiori informazioni

Vuoi sapere di più su questo prodotto?

Contattaci

Domare le folle con la tecnologia mobile

Lo zoo di Denver si serve di palmari robusti con dispositivi di scansione dei codici a barre per risparmiare tempo e migliorare il servizio clienti.  

Sfida

Trovare un metodo efficiente per consentire l'ingresso a migliaia di visitatori alla volta per gli eventi di grande portata tenuti allo zoo di Denver. 

Soluzione

Trasformare l'uscita dello zoo in una seconda entrata utilizzando il Nautiz X5 di Handheld, un palmare robusto con funzionalità di scansione dei codici a barre, per verificare i dati dei biglietti stampati.

Risultato

Il Nautiz X5 fornisce una soluzione di scansione dei biglietti resistente e adatta per l'uso esterno. La soluzione ha aiutato lo zoo a diminuire i tempi di attesa e a migliorare l'esperienza degli ospiti.

Immagina una situazione del genere: In una giornata tipo allo zoo di Denver, più di 4.000 ospiti vengono a fare visita a 4.000 animali, con flussi di entrata e uscita nell'arco di diverse ore. Adesso immagina quanto segue: Dopo che la giornata è finita ed è stato dato da mangiare agli animali, un evento speciale allo zoo attira lo stesso numero di persone, ma in questo caso arrivano tutti insieme e non a orari diversi. Se pensi che dare da mangiare a migliaia di animali in tempo sia già un'impresa di per sé, prova a pensare a cosa significa gestire l'ingresso dei visitatori per 8 ore, tutti nell'arco di un'ora o giù di lì. 

Come la maggior parte degli zoo, il Denver Zoological Foundation non è soltanto una riserva naturale incentrata sull'educazione e la conservazione; ma è anche sede di diversi eventi di beneficenza, mostre e altri eventi speciali durante tutto l'anno. Nonostante lo zoo non si trovi a dover gestire questo flusso di visitatori tutti i giorni, necessita di un sistema efficace per la gestione dell’ingresso degli ospiti quando eventi di grande portata attirano folle anche di 5.000 persone. Con l'aiuto di dispositivi mobili con funzioni di scansione dei codici a barre, lo zoo ha trasformato il metodo con cui gestisce l'ingresso di tanti ospiti in una volta sola. Il processo, che un tempo rappresentava un incubo dal punto di vista logistico, si è ora trasformato in un'operazione fluida e gestibile, che consente di risparmiare tempo e migliorare notevolmente il servizio clienti e l'esperienza dei visitatori. 

È uno zoo qui dentro

Circa il 90% dei visitatori diurni dello zoo paga l'ingresso dopo l'arrivo presso sei punti vendita situati all'entrata del parco. Ma, durante gli eventi come lo spettacolo di luci invernale Zoo Lights, l'evento di beneficenza Brew at the Zoo e altre funzioni popolari, l'80-90% degli ospiti paga i biglietti in anticipo. Pertanto, tali biglietti devono essere verificati all'arrivo e non venduti al momento. 

Il responsabile del reparto informatico dello zoo, Dean Paulson, si rese conto che la predisposizione di punti di controllo di biglietteria mobile - in cui gli addetti ai servizi degli ospiti avessero la possibilità di utilizzare computer portatili per effettuare la scansione di biglietti stampati e consentire l'ingresso dei visitatori da qualsiasi luogo, anziché soltanto dalle sei casse fisiche - aveva il potenziale di consentire notevoli risparmi di tempo sia per il personale dello zoo che per i partecipanti agli eventi. Così si mise alla ricerca di una soluzione mobile praticabile. 

Paulson era consapevole che la tecnologia giusta per svolgere tale compito doveva presentare un dispositivo di scansione dei codici a barre veloce e affidabile. Ma doveva anche essere abbastanza robusta da poter gestire l'uso esterno e abbastanza compatta da poter essere tenuta e utilizzata con una mano sola, nonché compatibile con Windows Mobile 6.0 per consentire l'utilizzo del programma software personalizzato dello zoo e con funzionalità di connettività Wi-Fi semplice e stabile. Con queste specifiche in mente, si rivolse al fornitore dei sistemi informatici dello zoo, la società Vantix Systems, Inc., con sede ad Alberta in Canada, per trovare la tecnologia più adatta alle proprie esigenze. 

Un potente strumento di scansione mobile

Dopo aver cercato dispositivi di scansione dei codici a barre con schermi visibili all'aperto in tutta la rete Internet, David Cheung, analista senior dei sistemi informatici a Vantix, ha messo al vaglio diversi candidati, compreso il Nautiz X5, un palmare versatile e robusto targato Handheld. Il Nautiz X5 è un potente computer portatile che presenta robuste funzionalità di scansione e un processore ad alta velocità. Il suo schermo visibile alla luce diurna e la sua batteria con autonomia a lunga durata lo rendono ideale per l'uso all'aria aperta. Il suo sistema operativo Windows è compatibile con il software di biglietteria dello zoo e le sue funzionalità integrate Bluetooth, 802.11 b/g e 3G offrono la connettività di cui lo zoo necessita per la propria convalida dei biglietti in tempo reale. 

“Ho chiesto un modello demo del Nautiz X5 per poterlo confrontare direttamente con altri tre dispositivi robusti,” dice Cheung. “Alla fine, lo zoo ha preferito l'X5, principalmente per la facilità di scansione che offre.” 

“È stata una soluzione immediata,” aggiunge Paulson. “Il dispositivo sarebbe finito nelle mani di più persone, pertanto sarebbe aumentata la possibilità di cadute. Il Nautiz X5 è abbastanza leggero da poter essere tenuto in mano, con un pratico cinturino sul retro che ne consente la portabilità. È davvero robusto, quindi è stata la soluzione perfetta per noi.” 

Vantix ha scritto un'applicazione mobile per il Nautiz X5 che consente allo zoo di utilizzare sui propri computer fissi lo stesso programma utilizzato sull'unità per poter verificare rapidamente i dati dei biglietti. I dati vengono trasmessi in tempo reale all'applicazione desktop e possono essere visualizzati e analizzati immediatamente sul back end. 

Imparare a usare le unità è anche facile, commenta Leslie Chenaille, responsabile del servizio logistico degli ospiti dello zoo: “Possiamo persino formare il personale il giorno stesso in cui andranno a utilizzare il dispositivo,” aggiunge. 

Meno tempo sprecato - clienti più soddisfatti

Grazie all'acquisto e all'implementazione di quattro unità Nautiz X5, il team dello zoo di Paulson e Chenaille è stato in grado di trasformare l'uscita del parco in una seconda entrata per eventi speciali, dividendo le folle numerose e accelerando il processo di ingresso. Le unità sono in grado di effettuare la scansione dei codici a barre sia sui biglietti stampati che sulle tessere dello zoo. 

A detta di Paulson, la tecnologia ha fatto il suo dovere. “Questa soluzione è simile a quella che useremmo in cassa”, dice. “Ci aiuta ad accelerare la procedura di ammissione al parco per gli eventi e i grandi afflussi di persone e ci consente di offrire un servizio clienti superiore con tempi di attesa ridotti per l'ingresso.” 

Chenaille è d'accordo: “Poter usare l'unità mentre uno è in giro è utilissimo. Possiamo utilizzare la nostra area centrale come zona per far attendere i visitatori in coda poiché siamo in grado di allontanarci di più dal cancello principale e iniziare ad effettuare la scansione dei biglietti, il che risulta molto utile in occasione di eventi di grande portata.” 

Sia lo zoo di Denver che Vantix sono stati molto soddisfatti del Nautiz X5. Sulla scia del successo ottenuto allo zoo, Cheung ha consigliato il prodotto a tanti altri clienti, che ora lo stanno utilizzando — e Paulson sta collaborando con Handheld per implementare l'ultima versione del X5, che aggiungerà la funzionalità di scansione smartphone 2D alle funzionalità di controllo dei biglietti dello zoo.