Contattaci per maggiori informazioni

Vuoi sapere di più su questo prodotto?

Contattaci

Motociclisti viaggiano per le Alpi Svizzere con il NAUTIZ X1

Per un motociclista, può sembrare che chiunque abbia creato il nostro pianeta ha disegnato la Svizzera con in mente i tour motociclistici. Ogni strada, ogni valico, ogni curva e ogni lago è l’ideale per i sogni di un motociclista.

Alcuni giorni liberi e condizioni meteorologiche favorevoli sono delle scuse eccellenti per intraprendere un lungo tour motociclistico per le Alpi Svizzere . Lo scorso fine giugno, alcuni impiegati Handheld si sono ritrovati in queste condizioni, ed hanno deciso che non ci sarebbe stata occasione migliore per partire.

Helmut Feurhuber, manager di Handheld Germany, e Bernhard Kriechhammer, responsabile vendite, hanno diretto le loro moto verso la Svizzera per incontrare Andreas Hitz, manager di Handheld Switzerland, e il loro amico Rino Piccoli, per un viaggio insieme sulle montagne. Ad accompagnare i quattro avventurieri c’era uno smartphone rugged NAUTIZ X1.

“E’ facile pianificare un viaggio usando Google maps, ma in realtà prendere le direzioni giuste quando sei in strada può essere un problema perché non c’è un sistema interno di navigazione” afferma Hitz. “Per navigare accuratamente, potremmo comprare ed installare dei kit per le nostre moto — o potremmo usare il NAUTIZ X1 che abbiamo con noi.”

Usando come accessorio il cradle veicolare, l’apparecchio funziona perfettamente come navigatore per i piloti. Offre funzioni avanzate di navigazione i moduli integrati u-blox GPS, accelerometro e bussola.

Il NAUTIZ X1 ha classe di protezione IP67, significa cioè che è protetto dalla polvere e sabbia della strada. Ottempera anche agli standard militari MIL-STD-810G di resistenza all’umidità, vibrazioni, cadute e temperature estreme. Il suo brillante e resistente display è protetto dagli urti, e perfettamente visibile anche alla luce diretta del sole quando splende in cima alle montagne.

Può essere anche connesso via Bluetooth ad una cuffia nel casco per telefonare mentre si guida e la sua fotocamera da 5-megapixel è perfetta per fare foto ad alta risoluzione degli splendidi panorami alpini.

In questo viaggio, il NAUTIZ X1 ha affrontato basse e alte temperature, pioggia e polvere, e molti urti e vibrazioni — ma i nostri motociclisti non hanno riscontrato nessun problema tecnico in quel difficile ambiente.

"Il NAUTIZ X1 è un vero dispositivo integrato,” dice Feurhuber. “Abbiamo usato una sola unità come navigator, telefono e fotocamera — ed il display è stato sempre perfettamente leggibile alla luce del sole."

Il team Handheld sta già pianificando il prossimo tour motociclistico sulle montagne italiane. E naturalmente, porteranno con sé il NAUTIZ X1 per trovare la strada — perché in un ambiente così bello dove ogni strada è una “strada panoramica” non c’è ragione per allontanarsi dalla rotta giusta.