Contattaci per maggiori informazioni

Vuoi sapere di più su questo prodotto?

Contattaci

Alta tecnologia in Alto Mare

Sfida

Creare un sistema di informazioni tattiche per barche da regata che sia utilizzabile sul ponte in tutte le condizioni, comprese la luce diretta del sole, l'oscurità e maltempo, con onde infrangenti.

Soluzione

L'Algiz XRW di Handeld sotto coperta come computer principale, collegato al sistema di strumenti di bordo, per eseguire l'applicazione del software tattico; l'Algiz 7 con una connessione wireless per l'utilizzo delle informazioni tattiche sul ponte.

Risultato

I dati del vento, l'analisi delle prestazioni e gli strumenti di navigazione sono disponibili sul ponte in tutte le condizioni ed in ogni momento della giornata.

 

I robusti computer portatili Algiz della Handheld forniscono un vantaggio strategico all'Audi Sailing Team.

Immaginate di operare come membro dell'equipaggio di una squadra di barche a vela da competizione. Siete fuori in mare aperto per ore, sotto il sole, nel vento, nell'acqua e negli spruzzi salati. Le vele scattano, il boma oscilla, vi arrampicate sul ponte scivoloso ... Che ambiente di lavoro meraviglioso.

Ora immaginate che il lavoro includa l'utilizzo di un computer palmare. Luce del sole, vento, acqua salata ... Che ambiente di lavoro duro. Avreste bisogno di uno strumento terribilmente robusto per fare il vostro lavoro in un tale ambiente. Ed è ciò che l'Audi Sailing Team ha trovato in un paio di PC tablet Algiz - strumenti che aggiungono potenti prestazioni informatiche per la squadra, senza preoccupazioni di natura metereologica.

Unica squadra, diverse attività individuali

La stagione 2011 dell'Audi Sailing Team ha incluso il Campionato Mondiale ORC a Cres, in Croazia, i campionati nazionali della Finlandia/Estonia, Slovenia e Croazia, e diverse regate di qualificazione in Finlandia. Il team ha impiegato due imbarcazioni: un Grand Soleil di 42 piedi ed un Salona di 37 piedi.

Nelle competizioni in mare aperto, ogni membro di un team di vela da 8 a 10 persone deve essere in generale un buon marinaio, ma le singole posizioni coinvolgono compiti specializzati. Parte della squadra si concentra sulla gestione dell'imbarcazione e sull'impostazione ed il cambio delle vele. Il timoniere ed il velista cercano costantemente la velocità e l'equilibrio ottimali. Il compito restante è quello di determinare il posizionamento ottimale della barca in relazione al vento, al campo di regata ed alle barche concorrenti. Questo è il compito del navigatore/tattico.

Il lavoro del tattico è quello di raccogliere informazioni e pianificare in anticipo le successive mosse della barca sul campo di regata, utilizzare tali informazioni per ottenere il massimo vantaggio. Le fonti di informazione includono indizi visivi, come le nuvole ed il vento sull'acqua, ma la strumentazione di bordo ed Internet sono sempre più parte dell'attività. Gli strumenti eolici, il diario di bordo, ed una bussola elettronica forniscono dati sulle prestazioni della barca, così come sulle tendenze del vento. Le previsioni del tempo possono essere scaricate in formato numerico ed utilizzate per ottimizzare il percorso. La navigazione resta un compito fondamentale, ma questa è resa più facile grazie alle funzionalità GPS ed alla cartografia elettronica.

Requisiti tecnologici specializzati

Quando l'Audi Sailing Team ha deciso di integrare ed implementare un sistema di informazioni tattiche per la stagione 2011, ben si sapeva che sarebbe stato necessario molto materiale. E così, al momento della selezione del software e del computer, si sono considerati diversi requisiti di uso e di sistema. Prima tra le considerazioni quella del le funzioni professionali del tattico.

Il tattico ha bisogno di essere sul ponte, dove si svolge l'azione, onde essere in grado di vedere le condizioni della parte superiore al momento della comunicazione istantanea con il timoniere. Quando la barca batte bolina, ogni marinaio della squadra si sposta sul bordo per migliorare la velocità e la direzione, ed il tattico non fa eccezione. Nelle competizioni diurne vi è spesso luce solare diretta durante la lettura dello schermo, ma alcune gare continuano per tutta la notte. La pioggia arriva di tanto in tanto, ed in caso di maltempo vi sono continui spruzzi di acqua salata e le onde si infrangono occasionalmente sul ponte.

Abbastanza resistente per sopportare tutto

Ecco una serie di difficili condizioni e requisiti da soddisfare. Dopo aver esaminato le opzioni disponibili, l'Audi ha scelto una soluzione che comprendesse i PC tablet Algiz XRW e Algiz 7 di Handheld, combinati con la suite software Expedition.

Il notebook ultra robusto Algiz XRW che esegue l'applicazione Expedition è situato presso la stazione di navigazione sotto coperta, e collegato al sistema di strumenti di bordo (B & G Hercules sulla Grand Soleil 42 R; Tacktick sulla Salona 37). L'Algiz 7 viene portato sul ponte dal tattico, utilizzando una rete WLAN che agisce come interfaccia utente notepad nel sistema di informazioni tattiche.

L'Algiz 7 è stato selezionato come strumento per uso sul ponte per il suo schermo luminoso ad alta risoluzione, visibile alla luce del giorno mostra, la sua lunga durata della batteria ed il suo sistema hot-swap delle due batterie, il suo peso leggero e la sua classificazione IP65 per l'impermeabilità.

In quanto computer tablet robusto completo, l'Algiz 7 avrebbe potuto essere utilizzato come unica unità informatica a bordo, dato che esegue il software Expedition e si connette tramite rete WLAN al sistema di strumenti di bordo. Ma il team ha invece scelto una configurazione a due computer, per i vantaggi che deriverebbero dalla ridondanza e dalla presenza di un'unità di backup.

Il team ha dunque selezionato l'Algiz XRW come il computer principale, grazie al suo versatile cavo USB ed alle sue porte COM, al suo schermo visibile alla luce del giorno, i bassi consumi ed il suo grado di protezione IP65. Questo computer è protetto sotto coperta, ma l'abbagliante luce del sole o il frangersi delle onde possono sorprendere in ogni momento, quindi avere un computer portatile robusto assicura un'affidabilità operativa fondamentale.

Testato in azione

L'Audi Sailing Team ha utilizzato l'Algiz XRW e l'Algiz 7 nel 2011, in occasione delle competizioni corse sul Mar Mediterraneo e Baltico, per la navigazione, l'analisi sulla linea di partenza e la tempistica, l'analisi delle prestazioni, l'analisi del vento, la selezione delle vele, la registrazione dei dati e l'analisi post-gara. Entrambi i computer hanno mostrato brillanti prestazioni.

"Le barche da regata rappresentano un ambiente ostile per i computer e per i tablet - sole, acqua salata, spazi ristretti ed abuso generale", afferma Jukka Nieminen, il tattico di squadra. "Queste condizioni non hanno mai impedito ai nostri computer Handheld Algiz XRW e Algiz 7 di fornirci le preziose informazioni di cui avevamo bisogno".