La Magia di TCO

Guardando oltre il prezzo di acquisto

Quando si acquistano nuovi computer portatili, la maggior parte delle aziende potrebbe essere tentata dal basare le proprie decisioni solamente sul prezzo del prodotto. Ma dato che il prezzo di vendita non riflette il costo reale dell'unità, ciò potrebbe rivelarsi un costoso errore. Per valutare correttamente il costo di un prodotto, occorre considerare la vita dello stesso. Ciò è definito costo totale del possesso del prodotto - product's total cost of ownership (TCO).

Anche non conoscendo il termine TCO, applichiamo molto spesso questo concetto in altre aree della vita. Quando è in procinto di acquistare una nuova auto, gran parte dei clienti fa' alcune ricerche per conoscere la "storia clinica" delle riparazioni del veicolo. Un'auto meno costosa che trascorre la metà del tempo in un'officina non è un buon affare.

Lo stesso concetto si applica ai computer portatili. I computer portati al di fuori dall'ambiente protetto dell'ufficio sono soggetti ad un duro trattamento. Gocce, vibrazioni, acqua, polvere e temperature estreme sono solo alcune delle condizioni che un computer potrebbe affrontare su campo. Sembra logico decidere di non portare un delicato equipaggiamento elettronico in un ambiente difficile, eppure ciò è quanto accade in molte occasioni.

Perché? Perché molti acquirenti di computer portatili sono attirati dal basso prezzo iniziale, che li convince a comprare un articolo non robusto o minimamente rinforzato semplicemente a causa del prezzo più abbordabile. Essi non prendono in considerazione i costi più elevati di un effettivo utilizzo su campo. Rinunciando ad acquistare il tipo appropriato di unità per il compito e l'ambiente richiesti, nel lungo termine essi pagheranno molto di più di quanto avrebbero speso acquistando uno strumento più robusto, sebbene più costoso. In altre parole, lo strumento più costoso è in effetti anche il meno caro.

Un maggiore investimento iniziale può spesso trasformarsi in un costo totale inferiore

Il TCO tiene conto di tutti i costi reali occorsi durante la vita del prodotto. Il TCO comprende costi primari (quali prezzo d?acquisto, sviluppo, sostituzione e attivazione) e costi secondari (costi di addestramento e riparazione, e costi di inattività). Dato che un numero crescente di organizzazioni sta diventando sempre più dipendente dalla propria forza lavoro mobile, i costi di inattività sono diventati ancor più importanti ed incisivi. Se un rappresentante di servizio riscontra un guasto strumentale all'inizio della sua giornata, la portata delle perdite di introito e soddisfazione del cliente possono essere significative.

I computer portatili vengono spesso definiti da una delle seguenti quattro categorie: commerciale, durevole, semi-rugged e full-rugged. Un'unità commerciale non ha o ha pochissima protezione contro l'ambiente. I computer durevoli hanno generalmente dei semplici paraurti in gomma, e talvolta un hard drive a prova d'urto. I computer semi-robusti sono testati per alcune specifiche MIL-STD-810F/G ed IP, mentre le unità completamente robuste sono in genere testate per tutti i MIL-STD-810F/G e spesso del tutto protetti sia dall'acqua che dalla polvere.

Qual è dunque la differenza del costo totale di possesso tra una periferica commerciale ed una full-rugged, in un ambiente sufficientemente sensibile? La Venture Development Corporation (VDC) è una famosa azienda indipendente di ricerca che si occupa di computer rugged. Quest'ultima ha portato a termine calcoli TCO sui 4 livelli di computer rugged, basandosi su di un numero di applicazioni portatili comuni. La VDC ha calcolato il costo totale per ciascun livello di robustezza lungo un periodo di 5 anni di vita, ed ha dunque annualizzato i costi. Tali costi (specificati come costi primari e secondari) sono mostrati qui sotto dal diagramma 1. 

The magic of TCO

Diagramma 1 - Costi TCO a 5 Anni Annualizzati

Dal diagramma appare evidente come l'utilizzo di una periferica commerciale o non robusta si traduca in un costo molto maggiore nel lungo termine; circa il 65% in più per anno rispetto ad una periferica full-rugged. Com'è possibile? Logico, se si pensa a tutto ciò che potrebbe accadere ad una periferica non rugged su campo. Diamo ad esempio un'occhiata ai costi di sostituzione. Un'unità full-rugged durerà spesso almeno 5 anni. Se acquistate dunque 100 unità full-rugged, alla fine dei 5 anni avrete la maggior parte di esse ancora operative. Qualora acquistiate 100 periferiche commerciali da porre in un ambiente difficile, vi sono tutte le possibilità che, alla fine dei 5 anni, nessuna delle unità originali sia ancora funzionante. Ed alcune di queste unità avranno necessità di sostituzioni multiple nel corso di tale periodo di 5 anni. Quante periferiche commerciali dovrete acquistare prima di aver raggiunto il prezzo d'acquisto di un'unità robusta? E ciò non include neppure gli altri costi discussi - quali i costi di inattività, il costo di attivazione di una nuova unità, ed il costo di recupero dei dati perduti.

È insomma necessario valutare la propria situazione lavorativa per determinare quali costi totali di possesso vi troverete ad affrontare. Se il vostro computer portatile non dovrà operare in dure situazioni ambientali, un'unità completamente robusta potrebbe risultare più resistente del necessario. Ma acquistare il livello di robustezza appropriato al lavoro da eseguire, ed all'ambiente di lavoro, è una garanzia di maggior convenienza nel lungo termine.